Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

In primo piano

 

In primo piano

Coronavirus - Modalità operative del Consolato Generale a Lione. Riapertura delle permanenze consolari di Grenoble (3 giugno 2020) e Chambéry (8 giugno 2020).

Dall'11 maggio 2020 il Consolato Generale d'Italia a Lione ha ripreso l’attività ordinaria di ricevimento del pubblico. 

Per accedere al Consolato è obbligatorio presentarsi muniti di mascherina e utilizzare il gel disinfettante per le mani disponibile all’ingresso della sede. Si ricorda ai gentili utenti di rispettare sempre, sia nella fila all’esterno del Consolato che all’interno dello stesso, la distanza di almeno un metro gli uni dagli altri. Si raccomanda la puntualità, anche al fine di evitare assembramenti all’esterno del Consolato. Si raccomanda altresì la presenza dei soli destinatari dell’erogazione dei servizi. Familiari e accompagnatori saranno cortesemente invitati ad attendere all’esterno.

Il pubblico verrà ricevuto esclusivamente su appuntamento (prenotazione possibile sul portale Prenota Online per i servizi ivi elencati oppure tramite e-mail contattando i vari uffici: https://conslione.esteri.it/consolato_lione/it/il_consolato/gli_uffici/gli-uffici.html) Si segnala che l'ufficio AIRE-elettorale NON riceve: le iscrizioni vanno fatte online sul portale FAST IT e anche le variazioni di indirizzo. L'Ufficio stato civile riceve solo su appuntamento (da fissare via e-mail all'indirizzo aire.lione@esteri.it), limitatamente alla firma delle pubblicazioni di matrimonio e ai riconoscimenti di paternità e maternità. L'Ufficio cittadinanza riceve solo su appuntamento (da fissare via e-mail all'indirizzo cittadinanza.lione@esteri.it) per la firma delle richieste di cittadinanza e per i giuramenti.

La permanenza consolare di Grenoble ha riaperto al pubblico il 3 giugno 2020, mentre a Chambéry il servizio é ripreso l’8 giugno. Al fine della tutela della salute dei lavoratori così come degli utenti, per accedere ai locali è obbligatorio presentarsi muniti di mascherina e utilizzare il gel disinfettante per le mani disponibile all’ingresso. Il pubblico verrà ricevuto esclusivamente su appuntamento (prenotazione possibile sul portale Prenota Online) e sarà consentito l'accesso ad un utente per volta.

Si ricorda ai gentili utenti di rispettare sempre, sia nella fila all’esterno dei locali che all’interno degli stessi, la distanza di almeno un metro gli uni dagli altri. Si raccomanda la puntualità, anche al fine di evitare assembramenti all’esterno degli uffici. Si raccomanda altresì la presenza dei soli destinatari dell’erogazione dei servizi. Familiari e accompagnatori saranno cortesemente invitati ad attendere all’esterno.

 


FOCUS CORONAVIRUS

Per informazioni aggiornate, si prega di consultare il sito dell' Ambasciata d'Italia a Parigi

Per consultare le domande frequenti relative ai cittadini Italiani in rientro dall’estero e ai cittadini stranieri in Italia, è possibile visitare il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI):

https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html

Sulla homepage del sito del MAECI si può trovare anche un focus generale sul Coronavirus, con diverse informazioni utili: https://www.esteri.it/mae/it/

Per informazioni sull’evolversi della situazione e sulle decisioni adottate in merito all’ingresso in Francia si raccomanda di monitorare il sito https://www.gouvernement.fr/info-coronavirus ovvero il sito http://www.viaggiaresicuri.it/home, sezione: focus coronavirus del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Scheda Paese Francia al link http://www.viaggiaresicuri.it/paese/FRA 

Nel ribadire l'importanza del rispetto delle misure igieniche diramate dal Ministero della Salute http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_433_allegato.pdf, si raccomanda - qualora in presenza di sintomi di infezione respiratoria - di contattare il numero gratuito 15. Al riguardo si segnala che, al fine di preservare i servizi di urgenza e il regolare funzionamento del numero 15, l'Agenzia Sanitaria Regionale (ARS) della Regione Auvergne-Rhône-Alpes consiglia di contattare un medico di base o la guardia medica in caso di sintomi lievi riconducibili al Covid-19. Nel caso in cui i sintomi si aggravino si deve invece contattare il 15. L'ARS raccomanda inoltre di non contattare il 15 per questioni di carattere generale o amministrativo, ma di chiamare il numero verde 0 800 130 000.  

 

 Emergenze

 


391