Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

quarto appuntamento con la cucina regionale italiana a Lione (28 maggio) dedicato alla cucina siciliana

Data:

31/05/2018


quarto appuntamento con la cucina regionale italiana a Lione (28 maggio) dedicato alla cucina siciliana

Lunedì 28 maggio si è tenuto, presso il ristorante Toto Li Vigni di Lione (incluso nel libro dei Toques Blancs che racchiude il meglio della cucina lionese), e che già aveva ospitato in gennaio il primo evento dedicato alla cucina regionale lucana, il quarto appuntamento, dedicato alla cucina regionale siciliana, dopo quelli dedicati in febbraio alla cucina sarda ed in marzo a quella valdostana. Come noto, grazie ai finanziamenti della DGSP si è potuto dare vita a questa collaborazione tra IIC (di cui sono il reggente), CG, Camera di Commercio e Federazione Italiana dei Cuochi, rappresentata per l'occasione dallo Chef Giuseppe Triolo (che fa parte anche dell'Associazione Provinciale cuochi trapanesi). Al pubblico, che ha gremito il ristorante (la domanda ha di gran lunga superato l'offerta di posti) sono stati presentati piatti preparati dallo chef Matteo Giurlanda, comproprietario del celebre ristorante Monte san Giuliano di Erice (TP), cucinati con prodotti genuini appositamente portati in nave dalla Sicilia. Il pubblico ha mostrato di apprezzare moltissimo sia questo evento in particolare che la serie di eventi in generale.
Tra gli ospiti che hanno partecipato alla serata la deputata del Rodano all'Assemblea Nazionale per la quarta circoscrizione (comprendenti vari quartieri di Lione ) Anne Brugnera (che riveste anche i ruoli di Consigliera municipale e metropolitana di Lione), la sindaca di Sainte Foy-les-Lyon e la sua Assessora alla Cultura Paola Boiron , tutte e tre di origine italiana (quest'ultima con doppia nazionalità), nonché la dr.ssa Tiziana Carlino, facente funzioni del Segretario Generale della Camera di Commercio italiana di Lione.

Il prossimo evento, dedicato alla cucina regionale del Lazio, si terrà a fine giugno, e si prevede poi di riprendere il ciclo a settembre


486