Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Campagna di verifica di accertamento di esistenza in vita per gli anni 2023 e 2024

Si comunica che l’INPS ha avviato, a partire dal corrente mese di settembre, la verifica dell’ “esistenza in vita” dei pensionati che riscuotono all’estero, riferita agli anni 2023 e 2024. La verifica è effettuata da Citibank. La banca curerà la spedizione delle richieste di attestazione dell’esistenza in vita nei confronti dei pensionati residenti in Europa, che dovranno essere restituite alla stessa entro il 18 gennaio 2024. Qualora il processo di verifica non sia portato a termine entro tale termine, il pagamento della rata di febbraio 2024 avverrà in contanti presso le Agenzie di Western Union e, in caso di mancata riscossione personale o di mancata produzione dell’attestazione di esistenza in vita entro il 19 febbraio 2024, il pagamento della pensione sarà sospeso dalla banca a partire dalla successiva rata di marzo 2024.